Cucchi: trovati stupefacenti in appartamento di Stefano

Pubblicato il 16 Novembre 2009 21:37 | Ultimo aggiornamento: 16 Novembre 2009 22:05

Novecentoventicinque grammi di hashish e 133 grammi di cocaina. Sono le sostanze stupefacenti che il 6 novembre scorso sono state trovate in un appartamento saltuariamente occupato da Stefano Cucchi, il ragazzo morto il 22 ottobre dopo essere stato arrestato per droga il 15 ottobre, e di proprietà della sua famiglia.

A rivelare l’esistenza della droga al magistrato, tramite gli avvocati Fabio Anselmo e Dario Piccioni, sono stati gli stessi congiunti di Cucchi. E ora la sostanza è stata sequestrata dagli agenti della Squadra Mobile di Roma. Su questo fatto è stato ascoltato come testimone Giovanni Cucchi, il padre di Stefano. Secondo i legali, questo comportamento è indice della volontà dei genitori del geometra defunto di prestare la massima collaborazione agli investigatori per arrivare ad accertare le cause della tragica fine di Stefano.

Insieme con gli stupefacenti nell’appartamento di Morena sono stati trovati anche due bilancini e il materiale necessario per confezionare le dosi degli stupefacenti. Le sostanze sequestrate sono già state esaminate dagli investigatori per stabilire qual era il principio attivo dell’hashish che si presume Cucchi spacciasse.