Evasione fiscale, Fiamme Gialle usano la lista Falciani: 170 denunciati, 9 mln recuperati

Pubblicato il 31 Ottobre 2011 21:26 | Ultimo aggiornamento: 1 Novembre 2011 0:13

ROMA, 31 OTT – La Guardia di Finanza ha ''avviato oltre 3.000 verifiche (sui nomi di italiani presunti evasori nella Lista Falciani – ndr) di cui 2.700 concluse che hanno permesso di individuare redditi non dichiarati dai contribuenti per oltre 570 milioni di euro. Circa 170 soggetti responsabili di reati comunitari sono stati individuati e sono stati denunciati alle procure della Repubblica. Di questi soggetti verificati abbiamo anche riscontrato che una parte, oltre 150, hanno gia' aderito ai nostri verbali di costatazione e pagato oltre 9 milioni di euro''. Lo ha detto a Radio 24 il tenente colonnello Gianluca Campana, dell'Ufficio tutela entrate del comando generale delle Fiamme gialle.

''Abbiamo anche individuato 76 persone – ha aggiunto il tenente colonnello Campana – che non avevano mai presentato la dichiarazione dei redditi, si tratta dei cosiddetti evasori totali''. L'ufficiale ha aggiunto che ''la Guardia di Finanza ha acquisito quella che e' comunemente nota come Lista Falciani utilizzando i canali ufficiali della collaborazione amministrativa ai fini fiscali, si tratta di comunicazione acquisita quindi in modo rituale e ufficiale''.