Gran Sasso, due militari dispersi sul Corno Grande: trovati morti

di redazione Blitz
Pubblicato il 15 novembre 2014 12:30 | Ultimo aggiornamento: 15 novembre 2014 12:43
Gran Sasso, due militari dispersi sul Corno Grande: trovati morti

Gran Sasso, due militari dispersi sul Corno Grande: trovati morti

L’AQUILA – Sono scivolati sul ghiaccio e finiti in un dirupo a circa 2100 mt di altezza. Sono entrambi morti i due militari, dati per dispersi da venerdì sera sul Corno Grande, la cima più alta del Gran Sasso.

Si tratta di due giovani pugliesi, Giovanni De Giorgi, 26 anni, di Galatina (Lecce) e Massimiliano Cassa (28) di Corato (Bari), in servizio attivo nella caserma Alpini dell’Aquila.

Forse alla base dell’incidente la nebbia in quota che avrebbe disorientato i due alpini, partiti al mattino da Campo Imperatore, in una zona innevata.

Sono stati individuati in località Conca degli Invalidi, Vallone dei Ginepri. Un elicottero del 118 sta provvedendo al recupero dei corpi.

Prima i vigili del fuoco hanno ritrovato il corpo senza vita di uno dei due alpini e poco dopo hanno individuato il secondo. Tre elicotteri – del 118, forestale e vigili del fuoco – hanno allestito un campo base a Campo Imperatore. Secondo quanto riportato dal quotidiano la Repubblica, i due non erano dotati di ramponi.