Il gip di Roma: “Le dichiarazioni di Marrazzo non sono attendibili”

Pubblicato il 30 Marzo 2010 15:47 | Ultimo aggiornamento: 30 Marzo 2010 15:47

Le dichiarazioni rese da Piero Marrazzo “circa un importo complessivo di tremila euro a lui sottratto, a rettifica di quanto da lui inizialmente affermato, non sono attendibili e verosimilmente si giustificano con la difficoltà di giustificare la consegna di una somma così rilevante quale corrispettivo di normali prestazioni sessuali”.

È la considerazione che il gip di Roma Renato Laviola fa sull’ex governatore del Lazio a proposito della versione fornita sui suoi incontri con la trans Natalie nell’ordinanza di custodia cautelare, di 15 pagine, emessa nei confronti del maresciallo Nicola Testini. Il riferimento è alla somma che i militari indagati per il blitz avrebbero sottratto dal monolocale in via Gradoli di Natalie.

Cinquemila euro di cui tremila sarebbero stati poggiati su un tavolo e duemila presi dal portafoglio dell’ex presidente della Regione Lazio. Secondo il gip “l’importo – si legge nel provvedimento – corrisposto da Marrazzo doveva servire, come accaduto in altre circostanze, per acquistare anche un quantitativo droga”.