Indipendentisti Veneto, 24 arresti per terrorismo e detenzione armi da guerra

di Redazione Blitz
Pubblicato il 4 Aprile 2014 - 06:35| Aggiornato il 24 Agosto 2020 OLTRE 6 MESI FA
Indipendentisti Veneto, 24 arresti per terrorismo e detenzione armi da guerra

Indipendentisti Veneto, 24 arresti per terrorismo e detenzione armi da guerra

BRESCIA – Sono 24 gli arrestati del gruppo indipendentista veneto con l’accusa di aver messo in atto “varie iniziative, anche violente”, per ottenere l’indipendenza del Veneto. La Procura di Brescia ha disposto l’arresto degli appartenenti al gruppo secessionista e perquisizioni a carico di altri 27 indagati in tutta Italia.

Le ipotesi di reato contestate agli indagati dal gip di Brescia sono di associazione con finalità di terrorismo, eversione dell’ordine democratico e detenzione di armi da guerra.

Secondo le indagini del Ros, le persone arrestate avrebbero fatto parte di un

“gruppo riconducibile a diverse sigle di ideologia secessionista che aveva progettato varie iniziative, anche violente, finalizzate a sollecitare l’indipendenza del Veneto e di altre parti del territorio nazionale dallo Stato italiano”.

Tra gli episodi contestati ai secessionisti c’è anche quello, riferiscono gli investigatori, della “costruzione di un carro armato da utilizzare per compiere un’azione eclatante a Venezia, in piazza San Marco”. Il mezzo è stato sequestrato.