Lavagna, 18 mini alloggi da affittare a canone minimo: progetto di Luigi Marini

di Redazione Blitz
Pubblicato il 23 Marzo 2015 12:16 | Ultimo aggiornamento: 23 Marzo 2015 12:16
Lavagna, 18 mini alloggi da affittare a canone minimo: progetto di Luigi Marini

Lavagna, 18 mini alloggi da affittare a canone minimo: progetto di Luigi Marini

GENOVA – Cucina, bagno e camera da letto. Questi i 18 mini alloggi a Lavagna, in provincia di Genova, che saranno affittati a canone minimo nel progetto di Luigi Marini. L’uomo, 95 anni, aveva lanciato l’idea di dividere 10 appartamenti in 18 mini alloggi insieme al fratello, in modo da aiutare chi è in difficoltà. Il fratello Giuseppe è morto prima di vedere il loro progetto realizzato.

Simone Rosellini sul Secolo XIX scrive:

“La famiglia non ha a che vedere con i Marini già famosi per altre donazioni: «Il fatto è che so cosa voglia dire la povertà. L’ho patita, da bambino, con mia madre e altri sei tra fratelli e sorelle, quando vivevamo con un pezzo di terra da lavorare. Dopo, sono stato fortunato». Luigi Marini inizia a lavorare a Chiavari nello studio dentistico del cognato, sopravvive alla guerra in Africa, prigioniero degli inglesi dopo la battaglia storica di El Alamein, torna e mette a frutto l’esperienza: dopo due anni di professione, infatti, può iscriversi all’albo ed esercita come tecnico dentista proprio a Lavagna.

La povertà dell’infanzia diventa un ricordo indelebile, tanto che, adesso, ha dato vita ad una fondazione per assegnare alloggi a chi ne abbia bisogno: «Adesso facciamo i lavori e ci vorranno un paio di anni. Abbiamo deciso di accogliere persone di Lavagna, Cogorno e Ne, sotto i 65 anni. Gli appartamenti potranno ospitare, per le dimensioni, una o due persone»”.