Maltempo, gru sfonda il tetto di una casa di riposo: 2 feriti

Pubblicato il 23 Dicembre 2009 15:41 | Ultimo aggiornamento: 23 Dicembre 2009 15:41

Due donne, una di 82, l’altra di 91 anni, sono rimaste ferite in modo grave nel crollo del tetto della casa di riposo che le ospitata, a San Ginesio (Macerata), sfondato da una gru edile abbattuta dal vento.

Sul posto i vigili del fuoco, che stanno verificando l’agibilità dell’edificio. A sfondare il tetto sono stati i contrappesi di cemento della gru, che si è inclinata a causa delle forti raffiche di vento che imperversavano nella zona. Indagini in corso da parte dei carabinieri.

La gru si trovava all’interno di un complesso composto dalla Chiesa di Santa Maria delle Grazie e dal convento delle suore francescane, che gestiscono la casa di riposo. Nell’area sono in corso lavori di ristrutturazione e consolidamento delle strutture.

La gru ha avuto un cedimento, a causa delle folate di vento, ed è crollata sulla casa di riposo e in parte sulla chiesa. Mentre per quest’ultima si sono avuti solo danni materiali, nell’altra, purtroppo, i calcinacci caduti hanno provocato lesioni alle due anziane: ricoverate una con il femore rotto e traumi nell’ospedale di Macerata e l’altra, con diversi traumi, in quello regionale di Torette ad Ancona.

Le prognosi variano dai 15 ai 30 giorni.  Solo molto spavento, invece,  per le altre ospiti, in tutto una decina e le suore che le assistono. L’edificio è stato dichiarato inagibile. Sulla vicenda è stata aperta un’inchiesta. Il reato per cui si procede è di lesioni colpose, anche se al momento non vi sono indagati. Le indagini sono condotte dai carabinieri della locale stazione e di Tolentino. I tecnici dell’Azienda sanitaria hanno fatto un sopralluogo per constatare le condizioni in cui si trovava la gru al momento dell’incidente.