Marco Fontana morto a 14 anni su pista da sci: condannato il progettista

di Redazione Blitz
Pubblicato il 17 Gennaio 2015 2:05 | Ultimo aggiornamento: 17 Gennaio 2015 2:05
Marco Fontana morto a 14 anni su pista da sci: condannato il progettista

Marco Fontana morto a 14 anni su pista da sci: condannato il progettista

VICENZA – Marco Fontana aveva solo 14 anni quando uscì di pista con i suoi sci ai piedi e morì per una caduta nel 2011. Ora il Tribunale di Vicenza ha condannato il progettista dell’impianto, reo di non aver ben progettato le reti di protezione previste e di non averle inserite nel punto pericoloso in cui il ragazzino uscì di pista trovando la morte. Il giudice ha così condannato a 1 anno e 8 mesi, con pena sospesa, il progettista dell’impianto.

L’incidente avvenne nel pomeriggio dell’8 gennaio 2011, complice la scarsa visibilità. Malgrado fosse un piccolo campione, il ragazzo uscì di pista e dopo un volo di alcuni metri finì contro una roccia, morendo all’istante.

La sentenza ha stabilito un risarcimento di 310 mila euro per i genitori e altri 250 mila per i fratelli della vittima. Come responsabile civile era stata citata la società “Fiorentini Folgaria spa“, che gestisce l’impianto.