Il film contiene troppe “parole sexy”: marocchino picchia la moglie incinta

Pubblicato il 15 luglio 2012 16:34 | Ultimo aggiornamento: 15 luglio 2012 17:11

Carabinieri PIACENZA  – Il film nel dvd non andava bene, perché conteneva ‘parole sexy’ per le orecchie della figlioletta, che ha solo due anni e mezzo. Per questa futile ragione, si è scatenata la furia di un marocchino, che si è scagliato contro la moglie al sesto mese di gravidanza prendendola a calci e pugni, con il risultato di farle perdere il bambino che aveva in grembo. La donna, marocchina di 41 anni, ha subito anche la frattura del costato sinistro, contusioni al volto e all’addome. Lui, 42 anni, è stato colpito a sua volta con un calcio ai testicoli.

E’ accaduto – riferisce il quotidiano ‘Libertà’ – qualche giorno fa a Castelvetro, nel Piacentino, dove i coniugi abitano. Entrambi, dopo le cure all’ospedale, si sono rivolti ai carabinieri di Monticelli, lei per denunciare la perdita del figlio in seguito alle percosse subite, lui per denunciare il calcio ricevuto ai testicoli. La donna ha trovato ospitalità in una struttura protetta.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other