Massaggio cardiaco in diretta col 118: così salva la vita alla fidanzata

di Redazione Blitz
Pubblicato il 9 Luglio 2014 - 10:33 OLTRE 6 MESI FA
Massaggio cardiaco in diretta col 118: così salva la vita alla fidanzata

Massaggio cardiaco in diretta col 118: così salva la vita alla fidanzata

TREVISO – Si è svegliato all’alba dell’8 luglio, notando che la fidanzata che dormiva al suo fianco aveva un respiro affannoso. Poi il cuore della ragazza, 21 anni appena, si è fermato. Lui ha chiamato il 118 e guidato dagli operatori le ha praticato il massaggio cardiaco, salvandole la vita.

La ragazza, soccorsa in un’abitazione di Giavera del Montello, in provincia di Treviso, è stata trasportata all’ospedale di Montebelluna, dove è ricoverata in rianimazione. Nicola Cendron sul Gazzettino scrive:

“I due fidanzati erano insieme a letto e di li a poco si sarebbero alzati per fare colazione. Il 22enne è stato risvegliato improvvisamente dai rantoli disperati della ragazza che faticava a respirare e che poi è svenuta. Il ragazzo ha subito capito la gravità della situazione, ha composto il 118 ed ha spiegato l’angosciante emergenza che si trova ad affrontare”.

I due vivevano da pochi mesi nella casa e non riusciva a ricordare il numero civico:

“È sceso e risalito, di corsa. Il ragazzo, sempre in contatto con la centrale operativa del Suem, ha chiesto spiegazioni sul da farsi e non ha perso neppure un istante: ha steso la 21enne sul pavimento ed ha cominciato a praticare, con le mani giunte sul torace, il massaggio cardiaco. Lunghi, interminabili minuti, sono trascorsi fino a quando i paramedici hanno raggiunto l’abitazione della coppia: con il defibrillatore, alla terza scarica, il cuore della giovane ha ricominciato a battere”.