Meteo, weekend di caldo estivo: temperature oltre 20 gradi

di Redazione Blitz
Pubblicato il 6 Novembre 2015 10:54 | Ultimo aggiornamento: 6 Novembre 2015 10:54
Meteo, weekend di caldo estivo: temperature oltre 20 gradi

Meteo, weekend di caldo estivo: temperature oltre 20 gradi

ROMA – Un weekend di caldo estivo quello del 7 e 8 novembre in Italia, con temperature sopra i 20 gradi. L’estate di San Martino è arrivata il 6 novembre, portata dall’anticiclone africano che regala temperature ben sopra la media. Proprio il caldo causerà l’intensificarsi della nebbia, specialmente in pianura Padana e nelle vallate del centro Italia.

Il meteorologo Francesco Nucera di 3bmeteo.com spiega che il weekend in arrivo sarà all’insegna del caldo, decisamente atipico per questo mese di novembre:

“. Dal week-end i valori massimi potranno anche superare i 20°C con picchi di 22-23°C, in particolare tra Toscana, Lazio, Campania e sulle Isole Maggiori ( qui anche superiori ).Farà caldo per il periodo anche in montagna con picchi fino a 20°C a 1000m; lo zero termico salirà fino a quota 4000m. Nelle zone interessate dalla nebbia, come in Pianura Padana invece il clima risulterà più freddo. Se le temperature massime saranno mitissime, di notte invece farà fresco, specie nelle zone interne del Centro Nord ove si attendono valori fino a 5-6°C!”.

L’ondata di caldo, prosegue Nucera, è destinata a durare almeno fino al 20 novembre:

“Le temperature saranno in netto aumento ed andranno sopra le medie del periodo.Si potranno raggiungere punte di 20-22°C da Nord a Sud e non si esclude qualche valore anche superiore. Farà ‘caldo’ anche in montagna con temperature record. Lo zero termico salirà a quota 4000m. L’alta pressione nel periodo invernale  sarà alla base di banchi di nebbia su valli e zone pianeggianti  specie durante le ore più fredde. Quanto durerà? Un tentativo da parte delle correnti instabili non prima del 20 quando qualche perturbazione dal Nord Atlantico tenterà di indebolire l’ostico anticiclone”.

Proprio questo caldo inaspettato favorirà la presenza di nebbia fitta e intensa nelle vallate del centro e in valpadana, spiega Edoardo Ferrara di 3bmeteo.com:

“Le zone più a rischio nebbia saranno ovviamente la Valpadana e le vallate del Centro, in particolare tra bassa Lombardia, basso Veneto, Emilia occidentale e basso Piemonte, nonchè su vallate tosco-umbre, più sporadicamente sulle vallate del resto del Centro e del Sud. In alcune zone la visibilità potrà risultare anche inferiore ai 40-50m, prestare dunque attenzione alla guida. Le nebbie o foschie saranno più fitte nottetempo ed al primo mattino, tendendo a dissolversi almeno parzialmente nelle ore diurne. Il picco di nebbia è previsto a partire da domenica e nel corso della prossima settimana”.