Moby Aki, odissea Sardegna: viaggio di 10 ore per colpa di una “nave sbagliata”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 10 settembre 2013 15:26 | Ultimo aggiornamento: 10 settembre 2013 15:27

Moby Aki, odissea Sardegna: viaggio di 10 ore per colpa di una "nave sbagliata"ROMA – Gli oltre mille passeggeri della Moby Aki hanno assistito, biglietto alla mano, alla partenza della loro nave per una destinazione diversa da quella preventivata, e senza aver avuto neanche la possibilità di salirvi a bordo. La nave veloce infatti alle 15.30 di lunedì sarebbe dovuta partire per Olbia e invece è andata a Genova.

E allora i passeggeri sono stati fatti salire su un’altra motonave del gruppo, la Moby Vincent, che però ha lasciato il molo solo alle 17, di ore ne impiega 8, e in Sardegna è arrivata alle 3 di notte, anziché alle 20.30 come avrebbe dovuto fare la nave precedente. E tutto questo i mille possessori del biglietto l’hanno scoperto solo a bordo. Le proteste sono poi diventate lite con il personale della nave quando qualcuno ha chiesto di scendere, ma gli è stato impedito perché ormai le auto erano tutte già entrate nella pancia della nave e svuotarla non era più possibile.

Per calmare gli animi è intervenuta anche la polizia e il comandante ha accordato condizioni più accoglienti per gli involontari passeggeri.