Napoli, studentessa si toglie la vita lanciandosi dal tetto dell’Università. Era il giorno della laurea, ma non aveva dato gli esami

di redazione Blitz
Pubblicato il 9 aprile 2018 17:45 | Ultimo aggiornamento: 9 aprile 2018 21:27
Studentessa si toglie la vita lanciandosi da un edificio dell'Università Federico II di Napoli

Napoli, studentessa si toglie la vita lanciandosi da un edificio dell’Università Federico II (Gli edifici del complesso universitario)

NAPOLI  – Una studentessa di 25 anni, Giada Di Filippo, si è uccisa lanciandosi dal tetto di uno degli edifici del complesso universitario di Monte Sant’Angelo dell’Università Federico II di Napoli. Era il giorno della laurea, ma in realtà la ragazza, studentessa di Scienze Naturali, non aveva dato gli esami.

Tutte le notizie di Blitzquotidiano in questa App per Android. Scaricatela qui

Tutte le notizie di Ladyblitz in questa App per Android. Scaricatela qui

Per la studentessa, che era una giovane fuori sede iscritta alla Facoltà di scienze naturali, non c’è stato nulla da fare. Tutte le attività sono sospese. Sulla vicenda indaga la polizia. E’ emerso che la giovane aveva detto a familiari e amici che oggi si sarebbe laureata, ma era in realtà indietro con gli esami.

Sul luogo della tragedia è arrivato anche il rettore dell’università Federico II di Napoli, Gaetano Manfredi. A quanto si apprende nell’ateneo erano presenti anche alcuni familiari della vittima. Una tragedia che ha turbato il clima di festa per numerosi studenti universitari per i quali oggi, lunedì 9 aprile, era fissata la discussione della tesi di laurea.

Link, uno dei coordinamenti universitari, scrive così sulla propria pagina Facebook: “Alla luce di quanto avvenuto a Monte Sant’Angelo, dove una nostra collega si è tolta la vita, crediamo sia giusto sospendere tutte le attività in ateneo. Ora è solo il momento del raccoglimento e del cordoglio per tutta la nostra comunità. Ci uniamo al dolore della famiglia e degli amici”.