Operai cadono da ponteggio, Guariniello: "Controlli allentati"

Pubblicato il 1 Aprile 2012 - 10:54 OLTRE 6 MESI FA

ROMA – L'incremento degli infortuni e delle morti sul lavoro ''non credo siano questioni di leggi sulla sicurezza. Ho il sospetto che si siano allentati i controlli. Avverto una diminuzione dell'attenzione da parte delle imprese''. Lo afferma in una intervista alla Stampa il magistrato torinese Raffaele Guariniello, che ha indagato sul caso della Thyssen e di recente ha registrato il successo nella battaglia sull'amianto.

Quello che serve, per il pm, sono ''controlli piu' accurati e prevenzione affidata a specialisti del settore'', perche' ''non si puo' allentare la tutela di beni protetti dalla Costituzione come la salute. Sarebbe gravissimo se le imprese utilizzassero il pretesto della crisi per trascurare la sicurezza''.

Comunque, ''non dobbiamo arrenderci di fronte a questo stillicidio. Si puo' chiedere al governo di non rinunciare alla prevenzione. Occorre agire sugli organi di vigilanza per garantire controlli piu' penetranti, fare crescere gli organici, renderli piu' professionali''. Ribadendo la necessita' di istituire una superprocura specializzata, aggiunge di aspettarsi ''dal presidente Monti un intervento significativo sul piano della vigilanza''.