Torino, Evelina Christillin al Museo Egizio

Pubblicato il 28 Aprile 2012 12:14 | Ultimo aggiornamento: 28 Aprile 2012 12:36

ROMA, 28 APR – Il nome per la nuova presidenza del Museo Egizio, dopo la scadenza a settembre del mandato di Alain Elkann, ”l’ho anticipato oggi stesso ai soci fondatori. E’ Evelina Christillin. La designazione quattro mesi prima consentirà l’affiancamento e quindi di proseguire senza interruzioni l’eccellente lavoro sin qui svolto. E’ il modello di designazione in uso nei più grandi musei internazionali”. Lo ha detto il ministro della Cultura Lorenzo Ornaghi. La Christillin già vicepresidente del comitato organizzatore delle Olimpiadi invernali di Torino 2006, è anche a capo della Fondazione teatro Stabile della città. Per il nuovo e il vecchio incarico, Christillin ha già annunciato che non prenderà compensi.

”Christillin – afferma il ministro- è la persona giusta per proseguire così. I fondatori diversi dallo Stato contribuiscono alla copertura delle spese di funzionamento. A questo si aggiungono i corposi ricavi della biglietteria e del bookshop. In più c’è un’efficiente rete che unisce il Polo Reale, alla Venaria, a Stupinigi. Quello Egizio è il modello a cui vorrei si ispirasse la Grande Brera”.