Paolo Bovi, l’ex tastierista dei Modà non risponde al Gip all’accusa di molestie sessuali

di Redazione Blitz
Pubblicato il 16 gennaio 2014 12:58 | Ultimo aggiornamento: 16 gennaio 2014 12:58
Paolo Bovi

Paolo Bovi

MILANO – Paolo Bovi, cofondatore ed ex tastierista della band musicale Modà, accusato di aver molestato quattro ragazzini nel 2011, ha deciso di non rispondere alle domande del Gip di Milano.

Paolo Bovi, 40 anni e incensurato, frequentava da anni una parrocchia dell’hinterland milanese ed era rimasto legato al luogo assumendo nel tempo il ruolo di educatore-animatore. Le quattro violenze sessuali si sarebbero consumate, però, non all’interno della struttura ma in altri luoghi, come in un campeggio in Val d’Aosta nel corso di una gita. Le molestie che i ragazzini, che frequentavano l’oratorio, avrebbero subito dall’educatore parrocchiale.