Cronaca Italia

Pino Scaduto, boss ordina di uccidere figlia che sta col carabiniere. Figlio si rifiuta

pino-scaduto

Pino Scaduto (foto Ansa)

PALERMO – Arrestato il capomafia di Bagheria Pino Scaduto. Il blitz è avvenuto all’alba di oggi, lunedì 30 ottobre. Gli arrestati in totale sono 16. Il boss ha anche ordinato l’omicidio della figlia perché colpevole di avere una relazione con un carabinieri. Omicidio che era stato commissionato all’altro figlio. 

Scaduto è tornato in carcere, dopo sei mesi di libertà. Aveva finito di scontare la pena ma, uscito dal carcere, si è subito messo in moto per riorganizzare il clan.

Il boss aveva ordinato l’omicidio del maresciallo dei carabinieri al figlio. Ma anche il figlio l’ha lasciato solo. Diceva a un amico, con cui si era confidato: «Io non lo faccio, il padre sei tu e lo fai tu… io non faccio niente… mi devo consumare io? Consumati tu, io ho trent’anni, non mi consumo». Il padrino insisteva, riteneva di dover ristabiliare quel concetto di onore mafioso che già tanti morti ha fatto.

To Top