Processione sotto casa del boss, la Dda avvia un’indagine

di redazione Blitz
Pubblicato il 7 Luglio 2014 - 14:03 OLTRE 6 MESI FA

Schermata 2014-07-07 a 10.22.22REGGIO CALABRIA – La Direzione distrettuale antimafia di Reggio Calabria ha avviato un’indagine su quanto accaduto a Oppido Mamertina, dove la processione della Madonna delle Grazie si è fermata davanti all’abitazione del boss della ‘ndrangheta Peppe Mazzagatti, 82 anni, condannato all’ergastolo ed ai domiciliari per motivi di salute.

L’indagine punta ad accertare l’eventuale livello di contiguità dei portatori della statua della Madonna e se la sosta era stata programmata o se pure sia stata una decisione presa all’ultimo momento. L’iniziativa della Dda reggina si svilupperà sulla base di quelle che saranno le notizie che saranno fornite dai carabinieri.