Roma. Vendeva integratori per cure anti-cancro: denunciato cuoco del Comune

Pubblicato il 18 Maggio 2013 - 11:09 OLTRE 6 MESI FA
Roma. Vendeva integratori per cure anti-cancro: denunciato cuoco del Comune

Roma. Vendeva integratori per cure anti-cancro: denunciato cuoco del Comune

ROMA – Erano semplici integratori, ma li vendevano online come fossero farmaci in grado di curare anche il cancro. Un sistema per arrotondare lo stipendio che è costato una denuncia  per abuso di professione medica da parte dei carabinieri del Nas di Roma ad un cuoco del Comune e alla moglie. I carabinieri hanno inoltre sequestrato il laboratorio in cui venivano preparate le sostanze, mentre si sta accertando la loro eventuale pericolosità.

I due coniugi miscelavano nel proprio appartamento, in cui avevano allestito un laboratorio clandestino, piante officinali, metalli in soluzione e vari preparati, spesso già scaduti. Poi una volta confezionati gli integratori, li vendevano sul sito web “www.naturafabene.it” in gocce e capsule, spacciandoli per farmaci con tanto di etichetta. I presunti farmaci venivano venduti e spediti per posta, ma l’uomo, cuoco di 58 anni, e la donna, 45 anni, sono sprovvisti di alcun titolo di studio attinente all’attività svolta.

Sequestrato il laboratorio, la strumentazione e le sostanze in esso contenuti, per un valore di oltre 200 mila euro. I due coniugi sono stati denunciati per esercizio abusivo della professione medica. Sono in corso accertamenti di laboratorio volti a stabilire l’esatta composizione dei prodotti e l’eventuale pericolosità per la salute pubblica.