Sarah Scazzi, si avvicina l’incidente probatorio per Michele Misseri

Pubblicato il 3 Novembre 2010 11:48 | Ultimo aggiornamento: 3 Novembre 2010 13:26

Michele Misseri

La procura della Repubblica di Taranto ha depositato alla cancelleria del gip Martino Rosati la richiesta di incidente probatorio per esaminare Michele Misseri, reo confesso dell’omicidio della nipote Sarah Scazzi. L’atto in queste ore verrà notificato alle parti che avranno 48 ore di tempo per presentare contro deduzioni, dopo di che il gip valuterà la richiesta e fisserà eventualmente la data dell’incidente probatorio.

A quel punto Misseri verrà ascoltato davanti al giudice e in presenza dei legali dell’accusa e della difesa.

Michele Misseri è  attualmente accusato di omicidio, occultamento di cadavere e vilipendio di cadavere. Al suo legale nei giorni scorsi Misseri ha riferito di voler ritrattare la parte riguardante il presunto stupro sul cadavere di Sarah. Per la stessa vicenda è in carcere anche la figlia di Michele Misserri e cugina di Sarah, Sabrina, accusata di sequestro di persona e concorso in omicidio.