Sarah Scazzi, nuovi accertamenti sulle “celle” telefoniche vicino casa Misseri

Pubblicato il 20 Gennaio 2011 17:50 | Ultimo aggiornamento: 20 Gennaio 2011 18:03

I carabinieri del Ros di Lecce hanno eseguito un accertamento tecnico in casa Misseri, in via Grazia Deledda ad Avetrana, finalizzato a verificare la copertura delle reti di telefonia mobile e le celle di aggancio dei telefonini. L’accertamento è stato compiuto due giorni fa.

All’accertamento ha assistito anche l’avvocato Franco De Jaco, del foro di Lecce, legale di Cosima Serrano, moglie di Michele Misseri. La donna era presente all’accertamento.

Militari specializzati del Ros di Lecce sono stati ieri per lo stesso tipo di accertamenti anche a casa Scazzi e oggi hanno proseguito in alcune zone di Avetrana, tra le quali l’area che comprende il pozzo nel quale, il 7 ottobre scorso, fu trovato il cadavere di Sarah. Le rilevazioni tecniche erano state disposte dalla Procura di Taranto.

Accertamenti analoghi erano stati già eseguiti dai carabinieri del Ros dal momento della scomparsa di Sarah (26 agosto 2010) sino al ritrovamento del cadavere della quindicenne (7 ottobre 2010).