Sciopero oggi 8 marzo Sciopero oggi 8 marzo

Sciopero oggi 8 marzo Cobas e autonomi: scuola, treni, mezzi pubblici, aerei. Orari e servizi a rischio

Oggi, martedì 8 marzo, potrebbero esserci disagi per chi deve spostarsi con i mezzi di trasporto. È in programma uno sciopero nazionale generale di tutti i settori lavorativi pubblici, privati e cooperativi per l’intera giornata, proclamato dai sindacati Cobas, Cub e Usb. L’agitazione interesserà tutte le principali città italiane e oltre ai trasporti, ci saranno manifestazioni “femministe e transfemministe” nelle piazze e anche i lavoratori della scuola potranno decidere di incrociare le braccia. Si prevedono, quindi, disagi su tutto il territorio nazionale: vediamo qui sotto i dettagli e i servizi garantiti. 

Le sigle protestano “contro la violenza sulle donne e le discriminazioni e molestie sui posti di lavoro, contro la disparità salariale, per favorire la diffusione dei centri antiviolenza, per la difesa al diritto di sciopero, per la difesa della legge 194 e per il diritto all’autodeterminazione”.

Sciopero 8 marzo, treni e trasporti

Trenord comunica che in concomitanza con l’agitazione, dalle ore 00:00 alle ore 21:00, è stato indetto anche uno sciopero delle RSU aziendali. L’azienda specifica che “viaggeranno i treni, presenti nella lista dei treni garantiti, che abbiano orario di partenza dalla stazione di origine corsa dopo le ore 6 e arrivo a destinazione entro le ore 9; nella fascia pomeridiana viaggeranno i treni con partenza prevista dopo le ore 18”. Trenitalia fa sapere che “è stato proclamato da alcune sigle sindacali autonome uno sciopero nazionale dei dipendenti del Gruppo FS Italiane, in adesione a uno sciopero generale, da mezzanotte alle 21 di martedì 8 marzo 2022”. La compagnia Italo ha pubblicato sul proprio sito la lista dei treni garantiti “in vista della proclamazione di sciopero previsto dalle ore 00:00 alle ore 21:00 dell’08/03/2022”.

Il trasporto pubblico a Milano

L’Atm comunica che le metropolitane saranno garantite per tutta la giornata, ma potrebbero esserci conseguenze sul servizio dopo le 18. Bus, tram e filobus potrebbero non essere garantiti dalle 8:45 alle 15 e dopo le 18. Le sigle Osr Orsa Ferrovie, rsu 1A Pdm e Rsu 1b Pdb hanno proclamato uno stop di 18 ore dalla mezzanotte alle 17.59 del personale Trenord. In mancanza dei treni del servizio aeroportuale, saranno istituiti: autobus a Milano Cadorna e Malpensa Aeroporto per i soli collegamenti aeroportuali tra “Milano Cadorna e Malpensa Aeroporto” (senza fermate intermedie). Da Milano Cadorna gli autobus partiranno da via Paleocapa 1. Saranno istituiti anche autobus a Stabio e Malpensa Aeroporto per garantire il collegamento aeroportuale S50 “Malpensa Aeroporto – Stabio” (senza fermate intermedie).

Il trasporto pubblico a Roma

Nella capitale, l’agitazione interesserà la rete Atac – bus, metropolitane, ferrovie concesse – e le linee periferiche gestite dalla Roma Tpl. Il servizio sarà comunque regolare fino alle 8.30 e dalle 17 alle 20. Saranno garantite tutte le partenze dai capolinea fino alle 8:30, alla ripresa del servizio alle 17 e fino alle 20. Le corse iniziate prima dell’inizio dello sciopero saranno terminate. Il personale Atac dovrà essere in servizio almeno fino a 30 minuti dalla conclusione dello sciopero e, comunque, ad inizio delle fasce di garanzia. Proteste anche in Cotral sempre con le stesse fasce orarie.

Il trasporto pubblico a Torino, Napoli, Firenze e Bologna

A Torino, per il trasporto pubblico, ha aderito allo sciopero l’organizzazione territoriale Usb. Il servizio di trasporto pubblico Gtt sarà effettuato nel rispetto delle seguenti fasce di garanzia: Servizio urbano-suburbano, metropolitana, assistenti alla clientela, personale addetto ai centri di servizi al cliente: dalle 6 alle 9 e dalle 12 alle 15; Servizio extraurbano e servizio ferroviario (SfmA Borgaro-Aeroporto-Ceres): da inizio servizio alle 8 e dalle 14.30 alle 17.30; Servizio ferroviario (Sfm1 Rivarolo-Chieri): dalle 6 alle 9 e dalle 18 alle 21. A Napoli il servizio delle linee vesuviane Eav sarà garantito dalle ore 6:18 alle ore 8:02 e dalle ore 13:18 alle ore 17:32. A Firenze il personale viaggiante di Gest potrebbe scioperare da inizio servizio alle ore 6.30, dalle 9.30 alle 17.00 e dalle 20.00 fino alla fine del servizio. Il servizio della tramvia sarà dunque garantito in queste fasce orarie: dalle 6.30 alle 9.30 e dalle 17.00 alle 20.00. A Bologna, per il personale viaggiante dei servizi automobilistici e filoviari Tper dei bacini di servizio di Bologna e Ferrara (bus e corriere) gli scioperi di 24 ore si svolgeranno nel rispetto delle fasce di garanzia, dalle ore 8.30 alle ore 16.30 e dalle ore 19.30 a fine servizio.  

Gli aerei

Potranno verificarsi cancellazioni e disagi anche nell’erogazione dei servizi aeroportuali.Sulla pagina dell’Enac è disponibile l’elenco dei voli garantiti, ma per avere informazioni sui propri voli si consiglia di contattare anche la propria compagnia aerea.

Gestione cookie