Secondigliano (Napoli), l’incubo di una 26enne: “Papà mi ha picchiato. Poi ha preso il martello…”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 8 maggio 2018 15:01 | Ultimo aggiornamento: 8 maggio 2018 15:01
Secondigliano (Napoli), l'incubo di una 26enne: "Papà mi ha picchiato. Poi ha preso il martello..."

Secondigliano (Napoli), l’incubo di una 26enne: “Papà mi ha picchiato. Poi ha preso il martello…”

NAPOLI – Picchiata dal padre per anni. Sonia, nome di fantasia, ora ha trovato il coraggio di denunciarlo.

Tutte le notizie di Blitzquotidiano in questa App per Android. Scaricatela qui

Tutte le notizie di Ladyblitz in questa App per Android. Scaricatela qui

Mi ammazzerà, mi uccide se lo denuncio – il racconto terribile della ragazza al Corriere del Mezzogiorno – Mi picchia a casa e anche in strada, potrebbe venire a prendermi al lavoro anche una di queste mattine. Sono dieci anni che è così violento con me”.

Una delle scorse notti, racconta la ragazza, l’ennesima aggressione a calci e pugni, in cui non è riuscita a difendersi: il padre, un 52enne ex fabbro, l’ha pestata davanti a moglie e altri due figli. Poi avrebbe tirato fuori un martello e le avrebbe urlato “Ti ammazzo”.