Siracusa, prenota per 48 a nome del prete. Bufala: era del ristorante rivale

di Redazione Blitz
Pubblicato il 10 settembre 2013 14:14 | Ultimo aggiornamento: 10 settembre 2013 14:14

ristoranteSIRACUSA – “Pronto? Salve, vorrei prenotare un tavolo per questa sera, siamo 48…” Un uomo ha prenotato per 48 in un ristorante di Siracusa, si è spacciato per sacerdote, ma alla fine al ristorante non si è presentato nessuno. La polizia ha denunciato due persone, un uomo ed una donna rispettivamente di 67 e 42 anni, per aver danneggiato economicamente il ristorante. I due in questione, proprietari di un ristorante rivale, avevano prenotato sotto falso nome causando un danno al gestore di circa 1.600 euro.

Le indagini culminante nella denuncia sono scattate dopo la denuncia della vittima, “che ha detto di aver ricevuto una telefonata da parte di un uomo che si è presentato come un sacerdote.”