Sondrio. Perde il lavoro e tenta il suicidio: salvato dai carabinieri

Pubblicato il 2 Aprile 2012 8:30 | Ultimo aggiornamento: 2 Aprile 2012 9:06

SONDRIO – Perde il lavoro, scrive una lettera d'addio, indirizzata ai familiari e lasciata sulla sua auto, quindi tenta il suicidio, ma viene salvato in tempo da un carabiniere della Compagnia di Sondrio fuori servizio.

E' accaduto in Valtellina intorno alle 21 del 1 aprile, nel territorio comunale di Castione (Sondrio), dove il militare – mentre viaggiava in auto – ha notato un uomo in stato confusionale camminare lungo i binari della vicina linea ferroviaria Tirano-Milano.

Ha subito lanciato l'allarme ai colleghi del Nucleo Operativo che, giunti sul posto, hanno bloccato un 57enne della zona. Il disoccupato ha prima ammesso le proprie intenzioni suicide, poi ha indicato il luogo in cui aveva abbandonato la sua auto, dentro la quale i carabinieri hanno rinvenuto la lettera d'addio.