Cronaca Italia

Torino, clochard aggredito e dato alle fiamme in giardino pubblico

ambulanza-ospedale

Torino, clochard dato alle fiamme in giardino pubblico

TORINO – Un clochard è stato aggredito e dato alle fiamme ieri sera, 28 ottobre, a Torino in un giardino pubblico.

L’uomo, un romeno di 60 anni, quando è stato portato all’ospedale San Giovanni Bosco aveva ustioni in diverse parti del corpo. La polizia sta svolgendo indagini.

Il fatto si è verificato ai giardini intitolati a Madre Teresa di Calcutta nel quartiere Aurora, una delle zone del capoluogo piemontese a più forte presenza di immigrati stranieri.

Il racconto del clochard

L’uomo è arrivato a ospedale sabato sera poco prima delle 22, con ustioni di secondo e terzo grado al volto. E’ riuscito a raccontare dell’aggressione subita da sconosciuti: “Mi hanno tirato del liquido addosso”. Ora è tenuto sotto stretta osservazione nel reparto di Rianimazione: ha anche un edema alla gola che rende difficile la respirazione, per cui è stato necessario sedarlo e intubarlo. La prognosi è ovviamente riservata.

L’ipotesi più accreditata al momento è che all’origine ci sia una lite fra senza tetto. L’uomo dormiva su quella panchina, la prima che si incontra entrando nel giardino da corso Vercelli, da due anni. Fino a quattro anni fa aveva lavorato in una panetteria a poche centinaia di metri di distanza. Poi il locale era stato ceduto a una famiglia marocchina e lui aveva perso anche l’ultima fonte di sostentamento.

 

To Top