Torino, si impicca nel parco di Stupinigi: “L’azienda non mi paga”

di redazione Blitz
Pubblicato il 29 marzo 2018 13:58 | Ultimo aggiornamento: 29 marzo 2018 15:01
Torino, si impicca nel parco di Stupinigi: "L'azienda non mi paga"

Torino, si impicca nel parco di Stupinigi: “L’azienda non mi paga”

TORINO – Si è impiccato al parco perché da mesi l’azienda non lo pagava. Così un uomo di 53 anni si è tolto la vita nel parco di Stupinigi, alle porte di Torino.

Tutte le notizie di Blitzquotidiano in questa App per Android. Scaricatela

Si tratta di S.I., carpentiere romeno che viveva a Orbassano (Torino). L’uomo è stato trovato dai carabinieri. La moglie, non vedendolo rincasare, preoccupata, aveva allertato i carabinieri.

Simion, che a quanto si apprende soffriva di crisi depressive, ha lasciato un biglietto in cui ha scritto di essere preoccupato per motivi economici: l’azienda per cui lavorava non l’avrebbe più pagato da mesi e l’uomo non sapeva più come far fronte alle spese.