Varese, minaccia passeggeri sul bus poi aggredisce i carabinieri e prova a rubare la pistola Varese, minaccia passeggeri sul bus poi aggredisce i carabinieri e prova a rubare la pistola

Varese, minaccia passeggeri sul bus poi aggredisce i carabinieri e prova a rubare la pistola

Un giovane di 21 anni, originario della Guinea, arrestato dai carabinieri per aver dato in escandescenza su un autobus a Varese minacciando di morte i passeggeri. Inoltre l’uomo, una volta arrivati i carabinieri, li ha aggrediti tentando di rubare la pistola ad uno si loro. Accusato di interruzione di pubblico servizio, resistenza e minacce, il suo arresto è stato poi convalidato ieri pomeriggio dal Tribunale di Varese.

La follia dell’uomo sul bus a Varese

A quanto emerso il giovane, è salito sul mezzo pubblico con una birra in mano e visibilmente alterato, tanto che sia il conducente del bus che alcuni passeggeri hanno chiesto aiuto al 112. Quando ha visto la ”gazzella” arrivare il ragazzo ha iniziato a gridare ed inveire sia contro i militari che contro i presenti. Poi si è scagliato contro un carabiniere colpendolo con uno schiaffo e tentando di prendergli la pistola. A quel punto è stato ammanettato mentre continuava a ripetere “vi ammazzo tutti”.

Gestione cookie