Vercelli. “Niente agnolotti, la cucina è chiusa”: maxi rissa alla sagra

di Redazione Blitz
Pubblicato il 6 settembre 2013 14:15 | Ultimo aggiornamento: 6 settembre 2013 14:15

Vercelli. "Niente agnolotti, la cucina è chiusa": maxi rissa alla sagraVERCELLI – “Niente agnolotti, la cucina è chiusa”. Tanto è bastato per far scattare una violenta rissa alla 32° Sagra dell’Agnolotto a Vercelli il 5 settembre. Pugni, calci e addirittura transenne sollevate e scagliate contro la gente. Oltre 15 minuti di rissa e 15 persone coinvolte proprio nella serata dell’inaugurazione della sagra nel piazzale ex Montefibre. Per sedare la rissa è stato necessario l’intervento di due pattuglie di carabinieri e polizia.

Poco dopo la mezzanotte del 6 settembre un gruppo di persone è arrivato al banco della sagra chiedendo un piatto di agnolotti. Le cucine però erano già chiuse e gli organizzatori si sono rifiutati di servire i clienti. Poco è bastato per far scattare la rissa, durata oltre 15 minuti.

Il bilancio della rissa alla sagra è stata di alcuni contusi, mentre una donna, a causa di un collasso, è stata soccorsa e trasportata in ospedale.o stati anche alcuni contusi.