Veronica Panarello, sospetti su 3 persone con cui ha chattato su Whatsapp

di Redazione Blitz
Pubblicato il 12 Gennaio 2015 16:20 | Ultimo aggiornamento: 12 Gennaio 2015 16:28
Veronica Panarello, sospetti su 3 persone con cui ha chattato su Whatsapp

Veronica Panarello

RAGUSA – Veronica Panarello potrebbe essere stata aiutata da qualcuno ad uccidere suo figlio Andrea Loris Stival e a nasconderne il corpicino in un canale a Santa Croce Camerina. Gli inquirenti, dopo aver letto i messaggi sul profilo whatsapp della donna, hanno sospetti su tre persone.

Si tratta di tre abitanti del paese siciliano, su cui si sono puntate le attenzioni degli inquirenti in base alle conversazioni di Veronica Panarello su whatsapp e facebook nei 36 minuti in cui è rimasta sola in casa con Loris. Secondo la Procura, infatti, la donna sarebbe stata aiutata da qualcuno a sbarazzarsi del cadavere del suo figlioletto.

Nel frattempo resta iscritto nel registro degli indagati Orazio Fidone, l’ex dipendente Enel e cacciatore che il     trovò il corpo di Andrea Loris nel canale. All’inizio venne indagato come atto dovuto, perché gli investigatori dovevano fare degli accertamenti irripetibili sulla sua auto e i suoi vestiti, ma nonostante non sia venuto fuori nulla resta indagato.