Arabia Saudita, muro anti-Isis di 1.000 km. Il re teme i terroristi

di Redazione Blitz
Pubblicato il 16 Gennaio 2015 14:16 | Ultimo aggiornamento: 16 Gennaio 2015 14:16
Una grafica del Daily Mail

Una grafica del Daily Mail

ROMA – Una muraglia lunga 600 miglia (circa 965 chilometri) e che percorrerà tutta la zona settentrionale dell’Arabia Saudita a partire dl confine con la Giordania, passando per quello dell’Iraq e del Kuwait: questo il progetto della famiglia reale saudita per difendersi dall’avanzata dell’Isis. Come il vallo di Adriano o la Grande muraglia cinese un muro difensivo che difenderà l’Arabia Saudita dalla avanzate dei miliziani islamici.

La muraglia, affiancata da un canale,  comprenderà 78 torri di controllo, otto centri di comando, 10 mezzi di sorveglianza mobile, 32 centri di intervento rapido, tre squadre di intervento, secondo quanto riferisce Janes.com. Il re saudita Abdullah bin Abdulaziz al-Saud ha deciso di dare il via ai lavori in settembre, subito dopo l’insurrezione delle tribù sunnite in gran parte del territorio dell’Iraq.