Captagon, droga e arma segreta Isis: combattenti imbottiti di anfetamine

di Redazione Blitz
Pubblicato il 4 Dicembre 2014 19:50 | Ultimo aggiornamento: 4 Dicembre 2014 19:50
Captagon, droga e arma segreta Isis: combattenti imbottiti di anfetamine

Captagon, droga e arma segreta Isis: combattenti imbottiti di anfetamine

ROMA – Si chiama Captagon, è una anfetamina, ed è la pillola di cui si imbottirebbero i combattenti dell’Isis. Pillole dell’orrore le definisce su “Il Giornale” Gian Micalessin. In realtà si tratta di anfetamine particolarmente potenti che aumentano coraggio e resistenza fisica.

Per la prima volta sono state utilizzate durante le varie primavere arabe. Un elisir di coraggio per affrontare le repressioni di polizia, ma soprattutto una droga potente. Che ora verrebbe impiegata su larga strada per rendere più efficienti e quindi pericolosi e violenti i miliziani Isis.
Scrive il Giornale:

I curdi raccontano di averne trovata nelle tasche di centinaia di militanti dello Stato Islamico uccisi a Kobane. E l’analisi effettuata dall’intelligence statunitense sull’audio di un filmato in cui compare Jihadi John, il militante inglese autore delle decapitazioni degli ostaggi occidentali, rivela «chiari indizi» di un discorso pronunciato sotto l’effetto di anfetamine.

La pratica di assumere Captagon risalirebbe a certi moti di piazza durante le primavere arabe. Ancora il Giornale:

I primi ad ammettere di averle usate furono i dimostranti caduti nelle mani della polizia durante le manifestazioni di quel fatale 2011. Molti di loro confessarono di aver ricevuto dagli organizzatori delle pillole straordinarie capaci di regalare coraggio e non far sentire la fatica. In quei mesi di euforia i racconti sulle pillole arrivate da Dubai e dal Qatar e distribuite dai capi dei Fratelli Musulmani vennero però considerate alla stregua di propaganda messa in giro dai regimi sotto attacco. Quando in Libia e Siria le manifestazioni diventarono guerra l’uso di quelle pillole aumentò a dismisura. Fino a diventare una piaga sociale.