Datagate, Der Spiegel: “Usa spiavano anche Onu e Ue”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 25 agosto 2013 18:52 | Ultimo aggiornamento: 25 agosto 2013 19:08
Datagate, Der Spiegel: "Usa spiavano anche Onu e Ue"

Edward Snowden (Foto Lapresse)

BERLINO – Datagate, gli Stati Uniti spiavano anche l’Onu: lo rivela il settimanale tedesco Der Spiegel, citando alcuni documenti segreti divulgati dall’ex analista della Nsa (Nationa Security Agency) Edward Snowden.

Secondo Der Spiegel questi documenti dimostrano che gli agenti segreti americani spiavano altri paesi e istituzioni del vecchio continente tra cui l’Unione europea e l’Agenzia internazionale per l’energia atomica (AIEA).

Ma quello che Der Spiegel tiene a sottolineare è soprattutto il sistema con cui gli americani hanno fatto spionaggio. Nell’estate del 2012, gli esperti della NSA sono riusciti ad entrare nel sistema di videoconferenza Onu e a violare il loro sistema di codifica. Nel giro di tre settimane, osserva Der Spiegel, le intercettazioni sarebbero passate da una decina a 458.

Sempre secondo i documenti studiati dal settimanale, la Nsa gestisce un programma di intercettazioni in più di 80 ambasciate e consolati in tutto il mondo chiamato “Collection Special Service”. Questa “sorveglianza intensiva e ben organizzata ha poco o nulla a che fare con la lotta al terrorismo”, ha scritto Der Spiegel.

Le rivelazioni di Snowden hanno imbarazzato gli Stati Uniti. E Washington ha assicurato che i suoi agenti operano nel rispetto della legge e che la fuga di notizie ha danneggiato la sicurezza nazionale

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other