Israele rilascia la nave Victoria: “Aveva armi ed era diretta a Gaza”

Pubblicato il 17 Marzo 2011 9:20 | Ultimo aggiornamento: 17 Marzo 2011 10:37

TEL AVIV – Le autorità israeliane hanno rilasciato la nave Victoria, fermata due giorni fa in alto mare e dirottata nel porto di Ashdod dalla marina militare israeliana, con a bordo un carico di armi, apparentemente destinate alla striscia di Gaza.

La Victoria, che batte bandiera liberiana ma è di proprietà tedesca, è stata autorizzata a levare le ancore e a riprendere il viaggio dopo che le autorità israeliane si sono convinte che il comandante e l’ equipaggio erano ignari della presenza del carico di armi, nascosto in alcuni container.

Tra le armi sequestrate c’erano per la prima volta missili antinave, le rampe per lanciarli e radar di puntamento, oltre a bombe di mortaio di diverso calibro e proiettili per fucili Kalashnikov. Israele afferma che le armi sono state fornite dall’ Iran e caricate sulla Victoria nel porto siriano di Latakia con le complicità delle autorità siriane. L’ Iran ha risposto accusando Israele di diffondere ”menzogne” nei suoi confronti.