Kansas City: chiudono metà delle scuole, mancano soldi e alunni

Pubblicato il 11 Marzo 2010 13:54 | Ultimo aggiornamento: 11 Marzo 2010 21:21

Kansas City

Il Consiglio per l’istruzione di Kansas City, Missouri, ha deciso di chiudere circa la metà delle scuole cittadine nel quadro di un piano diretto a ridimensionare il sistema educativo a causa della diminuzione delle iscrizioni, di tagli di bilancio e di un deficit di 50 milioni di dollari, a quanto scrive il New York Times.

In base al piano saranno chiuse 28 delle 61 scuole e licenziati 700 dei 3 mila dipendenti, inclusi 285 insegnanti. Le misure approvate dal Consiglio contribuiranno a risparmiare 50 milioni di dollari annullando così l’attuale deficit.

Il membro del Consiglio Joel Pelofsky ha rilevato che le iscrizioni sono calate della metà in 10 anni riducendo il numero degli allievi a 17.400 e rendendo le scuole frequentate solo al 48 per cento delle loro capacità.

Esperti a livello nazionale hanno detto che le scuole di Kansas City non hanno reagito ai mutamenti demografici con provvedimenti che se fossero stati adottati avrebbero evitato questo massiccio taglio.