Cronaca Mondo

Lina Medina Vasquez partorì a 5 anni. Lo strano caso nel 1939

Lina che diventò mamma a 5 anni nel 1939
Lina che diventò mamma a 5 anni nel 1939

Lina che diventò mamma a 5 anni nel 1939

LIMA – Era il 14 maggio del 1939 quando Lina Medina Vasquez diede alla luce il suo primo figlio, un maschio di 2,7 kg di nome Gerardo Alejandro. Oggi Lina compie 84 anni, ma quel giorno, di 78 anni fa, ne aveva solamente cinque. Lo strano caso della mamma bambina, la più giovane mai esistita, è ancora oggi un mistero per medici e scienziati.

La storia è ambientata in Perù, nel remoto villaggio di Paurange, dove Lina viveva con la sua famiglia, lontano da cliniche e ospedali. Quando la mamma si è accortadel suo ventre prominente, ha temuto per la sua salute. Credeva che dentro di lei stesse crescendo un tumore maligno e così decise di portarla al più vicino ospedale a Pisco. La diagnosi fu uno choc, persino per il medico che la visitò: Lina non era malata ma incinta di sette mesi. Seguì il trasferimento all’ospedale di Lima, dove fu tenuta sotto osservazione per un mese e mezzo. Poi i suoi dottori decisero di intervenire con un parto cesareo, preoccupati per il trauma che l’esile corpicino di Lina avrebbe dovuto affrontare. Al bambino lei volle dare i nomi dei due medici che l’avevano seguita, Gerardo Lozada e Alejandro Busalleu.

Lo strano caso destò molto scalpore e il padre della bambina fu arrestato con l’accusa di violenza sessuaIe. Fu però scagionato per insufficienza di prove. Ancora oggi, Lina non ha mai voluto rivelare l’identità del padre del suo bambino. Il piccolo Gerardo è cresciuto nella convinzione che Lina fosse sua sorella fino all’età di 10 anni, quando lo scherzo crudele di alcuni compagni di scuola gli fece realizzare l’assurda verità. Morì giovane, a soli 40 anni, per una malattia al midollo osseo.

Il caso della mamma bambina finì sulle riviste scientifiche più prestigiose. I rapporti medici furono pubblicati su La Presse Medicale da Edmundo Escumel e classificati come un rarissimo caso di pubertà precoce, cioè di sviluppo puberale prima degli 8 anni. Accade una volta su diecimila e nelle femmine l’incidenza è di 10 a 1 rispetto ai maschi.

 

To Top