Niloufar Ardalan, calciatrice Iran non può giocare perché…

di Redazione Blitz
Pubblicato il 16 Settembre 2015 21:57 | Ultimo aggiornamento: 16 Settembre 2015 21:57
Niloufar Ardalan, calciatrice Iran non può giocare. Marito...

Niloufar Ardalan, calciatrice Iran non può giocare. Marito…

TEHERAN – Lei è una campionessa della nazionale di calcio, ma in Iran è pur sempre una donna. E il marito può decidere il bello e il cattivo tempo anche per quello che riguarda lei. Protagonista della vicenda, ha riferito il sito fararu.com, la trentenne centrocampista Niloufar Ardalan.

Il marito le ha confiscato il passaporto durante un litigio, e lei – capitano della nazionale iraniana – non ha potuto partire per l’Asian Cup femminile che comincia domani 17 settembre in Malesia. E questo perché la legge impedisce alle mogli di viaggiare all’estero senza il consenso del marito.

Il marito, giornalista sportivo, avrebbe voluto che lei fosse a casa per il primo giorno di scuola del figlio. In un post su Instagram, la calciatrice ha chiesto al governo di cambiare la legge sull’espatrio delle donne sposate. Ma ha anche detto, pur riconoscendo che avrebbe perso il torneo, che i media stranieri hanno esagerato il suo caso.