Cosa dirà Papa Francesco in Usa? Obama ha paura e …

Pubblicato il 18 Settembre 2015 11:24 | Ultimo aggiornamento: 18 Settembre 2015 11:59
Papa Francesco

Papa Francesco

USA, WASHINGTON – 18 SET – Una visita che lasci il segno, il cui impatto duri nel tempo: questo auspica il presidente degli Stati Uniti Barack Obama, che accoglierà Papa Francesco la prossima settimana a Washington per la sua prima visita negli Stati Uniti, con tappe a New York e a Filadelfia.

E’ quanto sottolinea la Casa Bianca, ricordando alcuni degli obiettivi che risultano comuni per il pontefice ed il presidente americano – come la lotta ai cambiamenti climatici e all’ineguaglianza economica – ma riconoscendo anche i temi su cui emergono divergenze, come matrimoni gay o aborto.

“Il Papa è noto per la sua natura indipendente. Non sappiamo cosa dira’ fino a quando non lo dira’. Ci aspettiamo quindi che possano emergere posizioni con cui siamo rispettosamente in disaccordo”, ha spiegato Charlie Kupchan del National Security Council. Quella del papa e’ tuttavia “una voce con non potrebbe arrivare in un momento piu’ cruciale e importante”, ha spiegato il consigliere di Obama Ben Rhodes.

Pur riconoscendo che a Washington si tende a leggere tutto attraverso il filtro della politica, il pontefice “opera su un piano diverso”, ha detto Rhodes. E l’amministrazione Obama, ha rilevato ancora Rhodes, “accoglie il suo messaggio e la sua leadership”.

Cosi’, a differenza di quanto accade nel caso di ‘normali’ leader stranieri, l’incontro alla Casa Bianca tra Obama e il pontefice sara’ meno concentrato su ‘fatti materiali’ e piu’ sui “temi”, ha spiegato Kupchan.