Usa: Californiano pagava studenti per farsi sputare in faccia, ma non solo

Pubblicato il 23 Novembre 2009 18:08 | Ultimo aggiornamento: 23 Novembre 2009 18:08
hersel_charles

Charles Hersel

Ognuno si diverte come può, ma c’è una misura in tutte le cose. Un uomo della California meridionale, Charles Hersel, 39 anni, è stato arrestato con l’accusa di molestie a minori dopo che è stato accertato che aveva pagato uno di essi 31 dollari (circa 20 euro) per farsi sputare in faccia.

Lo sceriffo della Contea di Ventura è riuscito a prendere Hersel con le mani nel sacco dopo avergli teso un tranello con la collaborazione del giovane.

È poi emerso che Hersel pagava gli studenti della Westlake Highschool per farsi sottoporre ad ogni sorta di nefandezze. Gli studenti gli sputavano in faccia, lo insultavano, lo schiaffeggiavano ed alcuni di essi hanno dichiarato che si faceva anche defecare e urinare addosso.

Non è chiaro il motivo per cui l’uomo si sottoponeva a cose del genere. Hersel è stato rilasciato in attesa di processo. Gli inquirenti hanno dichiarato che Hersel adescava i giovani utilizzando il sito di social networking My Space.