--

Vancouver 2010, antiterrorismo Usa spia Facebook e Twitter

Pubblicato il 13 Febbraio 2010 15:05 | Ultimo aggiornamento: 13 Febbraio 2010 17:09

L’antiterrorismo statunitense considera le olimpiadi di Vancouver un bersaglio perfetto per qualsiasi estremista. Per questo da giorni, in barba alla privacy, sta monitorando Twitter e Facebbok, e gli altri social network alla ricerca di indizi su un eventuale attentato terroristico.

Lo ha reso noto il ministero della Sicurezza interna. I precedenti non mancano: dalla presa di ostaggi israeliani da parte dei terroristi palestinesi di “Settembre Nero” a Monaco nel 1972, finita con 17 morti, alla bomba che nel 1996 ad Atlanta causò 2 morti e 111 feriti.