Bitcoin, Tesla investe 1,5 mld dollari: Elon Musk accetterà pagamenti in criptovaluta. E Snoop Dog, i Kiss…

di Redazione Blitz
Pubblicato il 8 Febbraio 2021 17:12 | Ultimo aggiornamento: 8 Febbraio 2021 17:12
Bitcoin Tesla

Bitcoin Tesla: Elon Musk investe 1,5 mld di dollari (Ansa)

Bitcoin, Tesla fa sul serio. Elon Musk aveva lodato su Twitter una settimana la controversa criptovaluta, adesso impegna la sua azienda con un investimento di  un miliardo e mezzo di dollari. Promettendo (minacciando? per chi teme una nuova bolla finanziaria) di accettare pagamenti in criptovaluta.

La prima azienda automobilistica a immaginare uno scarto nel sistema dei pagamenti di questa portata. Non solo Bitcoin, anche la meno conosciuta Dogecoin: che ha ricevuto i like di artisti pop come Snoop Dog e Gene Simmons (dei Kiss) realizzando un folgorante boom in Borsa.

Bitcoin, Tesla investe un miliardo e mezzo di dollari

Schizzano a livelli record le quotazioni del Bitcoin dopo che Tesla ha annunciato la decisione di investire 1,5 miliardi di dollari nella criptovaluta. Che è arrivata ad essere scambiata a oltre 43.000 dollari.

Secondo Bloomberg, Tesla ha deciso di investire 1,5 miliardi di dollari in Bitcoin ma prevede anche di cominciare ad accettare pagamenti in criptovaluta.

La decisione di Tesla è contenuta in una comunicazione alla Sec, la Consob americana.

Si spiega come il bitcoin garantisce “più flessibilità per diversificare e massimizzare ulteriormente gli utili”.

Elon Musk accetterà pagamenti in Bitcoin

Se la società californiana fondata da Elon Musk dovesse cominciare ad accettare pagamenti in criptovaluta per l’acquisto dei propri prodotti sarebbe il la prima casa automobilistica a farlo.

“Una mossa che potrebbe segnare un «gamechanger» per la criptovaluta – spiega Il Sole 24 Ore -. Su cui finora il mondo degli investitori si è diviso tra coloro che ci hanno creduto, investendoci e spesso incassando lauti profitti, e quelli invece che l’hanno guardata con scetticismo mettendo in guardia dal pericolo di una nuova bolla finanziaria”.

Musk è però al centro delle polemiche per aver provocato nelle ultime settimane attraverso una serie di tweet un incremento del valore delle criptovalute.

Non solo il bitcoin ma anche la meno conosciuta dogecoin schizzata del 65% in 24 ore dopo una serie di tweet di Musk e di alcune celebrity, dal rapper Snoopy Dog a Gene Simmons dei Kiss.