Francia. Lista delle aziende in difficoltà: sarà presentata all’incontro con Ayrault

Pubblicato il 28 Maggio 2012 - 12:59 OLTRE 6 MESI FA

PARIGI – In preparazione dell'incontro del 29 maggio tra il Primo ministro francese, Jean-Marc Ayrault, il ministro per il Rilancio produttivo Arnaud Montebourg e le parti sociali, il sindacato Cgt ha stilato una lista di 46 aziende che prevedono licenziamenti per il 2012 o comunque in difficolta' finanziarie, oltre a una serie di proposte per la tutela dell'occupazione.

Nella lista, precisano i responsabili del sindacato, ci sono aziende come il costruttore di auto Psa Peugeot Citroen, il gigante dei supermercati Carrefour e le acciaierie Arcelor Mittal, ma anche numerose piccole e medie imprese. In totale, i posti di lavoro interessati sarebbero circa 45.000.

Il ministro Montebourg ha annunciato nei giorni scorsi di essere al lavoro su un ''piano di riconquista industriale'' per la Francia. La Cgt vuole proporgli, tra le altre cose, di inserirvi un forte aumento delle risorse per la cassa integrazione e di aumentare i diritti dei rappresentanti dei dipendenti nei consigli di amministrazione.