Italia, Francia e Gran Bretagna in frenata per l’Ocse. Bene la Germania

Pubblicato il 8 Novembre 2010 - 13:09 OLTRE 6 MESI FA

Secondo i dati Ocse di settembre la Germania resta il traino dell’Europa. Vanno bene anche Giappone, Usa e Russia, mentre si registra un moderato rallentamento per Italia, Francia, Regno Unito, India e Canada.

In particolare, per l’Italia l’Ocse rileva una flessione mensile di 0,2 punti; per l’area Euro il superindice risulta invariato, mentre per i Paesi G7 si evidenzia un incremento di 0,1 punti con prospettive stabili di espansione. L’organizzazione di Parigi segnala, inoltre, che le prospettive di crescita dell’Italia subiranno un rallentamento, al pari di Gran Bretagna, Francia, Canada; mentre per Germania, Usa e Giappone si prevede un’espansione. L’Ocse riscontra, sempre a settembre, infine, un deciso calo del superindice per la Cina, con un ribasso di 0,7 punti e prospettive negative, prevedendo inoltre un calo della produzione industriale.