Roma. Ignazio Marino pronto ad alzare l’Irpef, addizionale dallo 0,9 all’1,2%

di Redazione Blitz
Pubblicato il 27 settembre 2013 12:07 | Ultimo aggiornamento: 27 settembre 2013 12:07
Roma. Ignazio Marino pronto ad alzare l'Irpef, addizionale dallo 0,9 all'1,2%

Roma. Ignazio Marino pronto ad alzare l’Irpef, addizionale dallo 0,9 all’1,2%

ROMA – Ignazio Marino pronto ad alzare l’Irpef, addizionale dallo 0,9 all’1,2%. Il sindaco Ignazio Marino è pronto ad alzare l’addizionale Irpef  per evitare che il dissesto di bilancio conduca al commissariamento dei conti. Mancano 815 milioni all’appello, mezzo miliardo dal taglio ai trasferimenti dallo Stato, 300 di buco in debiti extra-bilancio ereditati dalla gestione Alemanno.

Aumentare l’aliquota è l’ultima risorsa, il Governo sembra non accettare la proposta di spalmatura di 500 milioni di debito sui bilanci dei prossimi dieci anni, il 30 novembre va approvato definitivamente il bilancio 2013.