Australia, surfista muore attaccato da uno squalo

di redazione Blitz
Pubblicato il 9 settembre 2014 10:12 | Ultimo aggiornamento: 9 settembre 2014 10:13

SYDNEY – Un surfista di circa 50 anni è morto per l’attacco di uno squalo a pochi metri da una popolare spiaggia a Byron Bay, nota località turistica a nord di Sydney. Due bagnini fuori servizio, rischiando la vita, sono accorsi in aiuto dell’uomo che hanno visto galleggiare nell’acqua bassa.

L’uomo, che era stato azzannato a una gamba, è stato trascinato a riva e un medico gli ha praticato la respirazione artificiale, ma senza riuscire a salvarlo. La moglie stava guardando il marito dalla spiaggia quando è avvenuto l’attacco. Secondo un portavoce del servizio ambulanza, è probabile che l’uomo abbia subito un arresto cardiaco quando era ancora in acqua.

I bagnini più tardi hanno individuato uno squalo e ritengono sia un grande squalo bianco. Usando un elicottero e a bordo di jet ski, hanno tentato di spingerlo al largo ma senza tentativi di ucciderlo, poiché il grande squalo bianco è una specie protetta.

Anche se gli attacchi di squali in Australia sembrano frequenti, il rischio è relativamente basso. Gli attacchi sono stati in tutto meno di 900 da quando sono iniziate le statistiche nel 1791 e solo 217 sono stati mortali.

Australia, surfista muore attaccato da uno squalo

Australia, surfista muore attaccato da uno squalo