Berlusconi piange dopo la fiducia? Libero e Vanity Fair: “Lacrime”. Le foto

di Redazione Blitz
Pubblicato il 2 ottobre 2013 17:36 | Ultimo aggiornamento: 3 ottobre 2013 8:52

ROMA – Silvio Berlusconi ha pianto dopo aver detto che avrebbe votato la fiducia al governo Letta? Qualcuno lo dice, le foto non confermano né smentiscono. I primi a scriverlo sono i siti di Libero e Vanity Fair. Che corredano con foto “dico non dico”. Potrebbe essere che si stia asciugando il sudore, che stia pulendo il viso dal cerone. Oppure che pianga per davvero.

La cronaca di quei concitati momenti è questa. Berlusconi finisce il discorso programmatico del Pdl in Senato: “Abbiamo ascoltato con attenzione le parole del premier, abbiamo ascoltato gli impegni in merito al contenimento della pressione fiscale, alla riduzione delle imposte sul lavoro, all’adozione dell’impegno sulla responsabilità civile dei giudici. Mettendo insieme tutte queste aspettative, il fatto che l’Italia ha bisogno di un governo e di riforme, abbiamo deciso, non senza interno travaglio, di esprimere un voto di fiducia“.

Berlusconi si siede, Palazzo Madama è tutto un mugugno, nemmeno Letta riesce a nascondere la propria sorpresa. Poi Berlusconi si copre il volto con un fazzoletto. E su internet Libero e Vanity Fair scrivono che ha pianto.

Dopo qualche ora il sito del giornale diretto da Maurizio Belpietro cancella questa parte del titolo.

A voi che sembra? Guardate le foto