Francia, approvati matrimoni gay: scontri manifestanti polizia nella notte

Pubblicato il 24 Aprile 2013 17:58 | Ultimo aggiornamento: 24 Aprile 2013 17:58

PARIGI – Subito dopo l’approvazione definitiva della legge che autorizza i matrimoni gay, in Francia sono scoppiati violenti disordini fra manifestanti e polizia. A Parigi, una manifestazione di protesta contro l’approvazione delle nozze gay è finita con un lancio di petardi contro la polizia.

Intorno alle 22, gli organizzatori della manifestazione hanno invitato i 3500 presenti a “lasciare la zona con calma” Circa 500 manifestanti incappucciati sono a questo punto entrati in azione provocando le forze dell’ordine nei pressi dell’Assemblea nazionale con petardi, bottiglie e altri oggetti. I poliziotti hanno risposto sparando lacrimogeni: “Gli scontri sono stati molto violenti”, ha riferito la polizia. Il ministro degli Interni francese Manuel Valls ha condannato “con la massima severità questi nuovi atti di violenza, in seguito al voto all’Assemblea nazionale in favore del matrimonio per tutti.” “Quanto accadi

La situazione si è placata intorno all’una di notte; le forze dell’ordine hanno arrestato una decina di persone a Parigi e 40 a Lione. , giudicandoli “inaccettabili”.

(Foto Ap/LaPresse)