Giubileo show di luci: tigri, leoni proiettati su San Pietro

di redazione Blitz
Pubblicato il 9 Dicembre 2015 10:43 | Ultimo aggiornamento: 9 Dicembre 2015 22:19

CITTA’ DEL VATICANO – Sono state oltre centomila le persone che hanno assistito a Fiat Lux, lo spettacolo di immagini in piazza San Pietro: leoni, tigri, scimmie, scenari naturali, tutte foto di fotografi di tutto il mondo proiettate sulla facciata della basilica in occasione dell’apertura del Giubileo straordinario.

La manifestazione artistica dalle 19 alle 22 dell’8 dicembre ha visto la proiezione delle foto di Sebastião Salgado, Joel Sartore, Yann Arthus-Bertrand, Ron Fricke, Steve McCurry. Tre ore di immagini ispirate ai temi della natura, del cambiamento climatico e della dignità umana contenuti nell’enciclica di papa Francesco “Laudato sii”, il manifesto ecologista di Bergoglio.

La manifestazione si è svolta in tranquillità e sicurezza, solo un momento di apprensione quando ai varchi di accesso è stato fermato un italiano in possesso di un coltello a serramanico. Il dispositivo di sicurezza organizzato dalla questura per l’apertura del Giubileo ha funzionato. I tre eventi – apertura della Porta Santa, omaggio all’Immacolata e visita alla Basilica di Santa Maria Maggiore – si sono svolti senza problemi e disagi per i pellegrini. In questura è stata attivata la Sala Gestione Grandi Eventi dalla quale il questore Nicolò D’Angelo ha coordinato tutte le forze in campo.

“Oggi avevamo circa 3.300 unità delle forze dell’ordine, 30 vigili del fuoco, 528 unità di Protezione civile su due turni più 50 volontari per l’evento Fiat lux, 350 unità della Polizia locale e 94 unità del 118 Ares”. Il prefetto di Roma Franco Gabrielli elenca un po’ di numeri della macchina organizzativa al lavoro per il primo giorno del Giubileo. “Sono stati prenotati 111 stalli per i bus – aggiunge – Sono stati stimati circa 300 bus con permesso annuale, quindi circa 20 mila persone. Si registrano regolari spostamenti sulla linea metro A e B, e questa è già una notizia, che hanno consentito il trasporto di circa 38 mila persone”.

(Foto Ansa)