Pierò Pelù a Renzi: “Boy scout di Gelli mente sapendo di mentire”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 2 Maggio 2014 16:20 | Ultimo aggiornamento: 2 Maggio 2014 16:20

ROMA – Un “bugiardo” che mente “sapendo di mentire”. Piero Pelù ri-accende la contesa con Matteo Renzi e dopo la frase pronunciata al concertone dove ha definito il premier “un b0y scout di Licio Gelli”  usa Facebook per proseguire il suo attacco.

“Matteo Renzi è un bugiardo e mente in maniera spudorata sapendo di mentire nei miei confronti”, attacca Pelù che quindi spiega:

“Ho seguito alcuni tg e in tutti, ripeto in tutti – si legge nel post pubblicato poco fa -, è stata ripetuta la menzogna consumata che ‘Pelù ce l’ha con Renzi perché non gli ha più fatto fare l’estate fiorentina’. Evidentemente la disinformazia del boy scout di Gelli si è scatenata”.

Pelù ha voluto precisare di essere stato lui a creare

“FI.ESTA (FIrenze. ESTAte) nel 2007 con la vec…chia amministrazione Domenici ma dopo 10 mesi di superlavoro ho lasciato quell’incarico di mia spontanea iniziativa perché non mi piacevano i giochi sporchi che si facevano con il denaro pubblico”.

“E’ chiaro come il sole – conclude Pelù – che Renzi non ha un solo argomento reale per contrattaccare le mie critiche da cittadino e da cantante al suo operato, quindi annaspa sul nulla”.

Pierò Pelù a Renzi: "Boy scout di Gelli mente sapendo di mentire"

Pierò Pelù a Renzi: “Boy scout di Gelli mente sapendo di mentire”