Torino, sparatoria dopo tentata rapina: uomo ucciso dalla polizia (Foto)

di redazione Blitz
Pubblicato il 8 febbraio 2014 18:46 | Ultimo aggiornamento: 9 febbraio 2014 8:35

TORINO – Sparatoria a Torino, come nel Far West: un uomo, dopo una tentata rapina, è morto in una sparatoria, colpito dagli spari fatti esplodere da agenti di polizia in corso Moncalieri. Si chiamava Giuseppe Virdò, 45 anni, il bandito ucciso. Lo ha identificato la polizia, che sta interrogando i suoi due presunti complici. L’uomo aveva numerosi precedenti per reati contro il patrimonio.

Secondo la ricostruzione l’uomo nel pomeriggio avrebbe tentato una rapina in via Garibaldi. Una guardia giurata lo ha visto ed è nato un litigio. L’aggressore è salito sull’auto della guardia giurata, «sequestrandola» e guidando fino in corso Moncalieri. Qui l’uomo è sceso dalla macchina, liberando la guardia, ed è salito su una Multipla blu dove si trovavano un uomo e una donna.

La Mutipla è ripartita ma pochi metri piu’ avanti è stata bloccata dalle volanti della polizia. Virdò è uscito e dopo essersi puntato due pistole alla testa ha gridato: “Se mi toccate mi ammazzo”. Dopo è riuscito a salire su una delle auto della polizia e l’ha messa in moto, speronando qualche vettura. Teneva un’arma in mano e minacciava i poliziotti metre cercava di forzare il blocco. E’ nata a questo punto la sparatoria e lui è stato colpito dai poliziotti.

(Foto Ansa)